I capisaldi dell’aperitivo italiano: Negroni e Sbagliato

Il Negroni è il secondo cocktail più bevuto al mondo e di certo il più famoso drink made in Italy. Col suo inconfondibile colore rosso acceso e il suo gusto amarognolo, ha conquistato un posto di tutto rispetto durante l’aperitivo degli italiani. La sua storia è curiosa, la sua variante più famosa – lo Sbagliato – è uno dei simboli della Milano da bere, la ricetta è semplice e prepararlo in casa è un gioco da ragazzi…

Negroni e Sbagliato: storia e curiosità

Il Negroni nasce sul finire degli anni ’20 al Caffè Casoni di Firenze, elegante bar in centro città dove si recava quotidianamente il Conte Camillo Negroni per sorseggiare il suo cocktail preferito alla fine di ogni giornata. Il suo ordine abituale era un bicchiere di Americano, drink che a dispetto del nome si prepara esclusivamente con ingredienti italiani: Campari, Vermouth rosso piemontese e Seltz. In cerca di emozioni forti e per onorare i suoi recenti viaggi a Londra, il Conte chiese al suo barman di fiducia – Fosco Scarselli – di sostituire il Selz con qualche goccia di Gin, da questa piccola variazione è nato il Negroni, in un batter d’occhio divenuto popolarissimo tra gli aristocratici toscani, per poi valicare i confini regionali e nazionali. Il Negroni sbagliato, invece, ha una storia più recente e, come sottolinea il nome, è nato da un errore del bartender Mirko Stocchetto del Bar Basso, celebre locale storico milanese. La leggenda narra che un cameriere mise sullo scaffale una bottiglia di spumante al posto di quella del Gin, Stocchetto, in una calda serata d’estate in cui i clienti erano molti, non si accorse dello scambio e preparò così un Negroni dalla gradazione alcolica più leggera, perfetta per allietare l’aperitivo durante la bella stagione.

Negroni e Sbagliato: le ricette infallibili e finger food da abbinare

Il bicchiere è lo stesso – l’old fashioned – e la ricetta quasi identica e sempre semplicissima! Se volete preparare un aperitivo in casa a base di Negroni, vi basterà miscelare Gin, Campari e Vermouth rosso in parti uguali, la ricetta originale dice 3 cl ciascuno, e unire al mix a una generosa manciata di ghiaccio e una mezza fetta d’arancia per guarnire. Per lo Sbagliato la procedura è la stessa, vi basterà sostituire il Vermouth con 3 cl di spumante, quello originale era un Ferrari, per ottenere una versione più leggera ma sempre coloratissima, frizzante e super fresca! Non vi resta che servire i vostri cocktail con qualche stuzzichino appetitoso, sono perfette le polpettine, regine di ogni happy hour: si mangiano con facilità, piacciono proprio a tutti, si preparano in anticipo e sono facilissime da fare sia nella versione tradizionale con carne ma anche con le verdure per gli ospiti vegetariani! Per un tocco originale, impanatele con delle briciole di Grissini al Sesamo delle linee Hospitality e The Box di Vitavigor, l’aroma tostato dei semi di sesamo si sposerà benissimo con il gusto pieno e leggermente bitter dei vostri cocktail. Buona estate da Vitavigor!

Potete acquistare i Grissini con semi di sesamo nei punti vendita dei supermercati Iperal, Lem market, Metro, Il Gigante e Coop Trento, oppure farveli recapitare a casa facendo la spesa online sull’e-commerce Vitavigor. Nella nostra rubrica “Briciole&Bollicine” potrete leggere altre storie sui cocktail italiani più famosi e trovare tante altre idee per il vostro aperitivo fatto in casa!