Peperoncino: curiosità, simbolismo e proprietà di una spezia eccezionale

Protagonista della dieta mediterranea e non solo, amuleto portafortuna e afrodisiaco, alleato della dieta e della salute… Il peperoncino è molto più di una spezia comune! E tu conosci tutte le curiosità e benefici legati a questa bacca rosso fuoco?

Peperoncino: curiosità e simbolismo

Il peperoncino non è solo una delle spezie più amate e consumate al mondo, ma anche una delle piante più antiche. La coltivazione di queste bacche piccanti risale al 5000 a.c. e già 9000 anni fa alcune popolazioni del Messico le consumavano in abbondanza. Il Messico è tuttora il paese con il consumo pro capite maggiore di questa spezia, si stima che ogni messicano ne mangi circa 6kg all’anno! Usato soprattutto per insaporire piatti, in passato era utilizzato anche come tintura per tessuti, grazie al colore rosso accesso della capsaicina, la sostanza che regala piccantezza a questa bacca. Sempre la capsaicina è responsabile di uno degli usi alternativi del peperoncino, la difesa personale. Oggi è in uso sotto forma di spray, ma gli antichi Inca ne bruciavano una grande quantità in battaglia, il fumo veniva trasportato dal vento verso le tribù nemiche, che rimanevano così temporaneamente accecate e più vulnerabili. Non solo un prezioso alleato per scacciare i rivali ma anche strumento per allontanare la sfortuna. Tanto che il cornetto portafortuna lo ritrae nelle forme e nel colore. Ed è proprio grazie a queste due caratteristiche che il peperoncino si è guadagnato la nomea di portafortuna: il colore rosso, associato da sempre a forza e buon auspicio, e la forma fallica, simbolo di fertilità e fortuna.

Peperoncino: piccantezza e proprietà nutrizionali

È sempre in base alla già citata capsaicina, e alla sua quantità contenuta in ciascuna bacca, che i peperoncini vengono posti sulla scala di Scoville, metro di misura della loro piccantezza. Il primato riconosciuto ufficialmente dalla commissione del Guinness World Record è attribuito alla specie Carolina Reaper, proveniente appunto da una coltivazione della Carolina del Sud. Si dice che il solo contatto della bacca sulla pelle possa provocare intense sensazioni di bruciore e fastidio. Il primo posto sul podio, non ancora riconosciuto, spetta però al Pepper X, cultivar inventata dallo stesso produttore del Reaper. La capsaicina è inoltre la sostanza responsabile del potere digerente del peperoncino, a cui vanno associate anche importanti proprietà vasodilatatorie, che aiutano la salute cardiovascolare. Grazie alle sue capacità termogeniche, aiuta il metabolismo a bruciare i grassi più velocemente, con il suo elevato livello di vitamina C difende dalle infezioni e grazie al suo contenuto di vitamina E, aiuta a ripristinare il testosterone nel sangue. Il peperoncino, quindi, è un integratore salutare tutto naturale da consumare sempre più spesso nella propria alimentazione! Nulla di più facile grazie ai Vitapop alla Diavola firmati da Vitavigor: deliziosi e croccanti, dalla caratteristica forma soffiata, questi snack aromatizzati al peperoncino, ne racchiudono tutto il sapore e la bontà. Perfetti da sgranocchiare in pausa davanti al pc, per sostituire il pane a pranzo e cena, per solleticare il palato al posto di patatine e popcorn davanti a un film… Non ne potrete più fare a meno!

Potete trovare i Vitapop alla Diavola nel nostro e-shop online e nei migliori supermercati di Lombardia e Triveneto. Per scoprire tutti gli ingredienti di alta qualità che rendono unici i nostri prodotti, non vi resta che sfogliare la rubrica “Le eccellenze di Vitavigor”.