Ricette dolci di carnevale

Il Carnevale è una delle feste più amate da grandi e piccini che scendono in strada mascherati a lanciarsi coriandoli e stelle filanti colorate. Da nord a sud sono molte le usanze tradizionali per celebrare questa sentita festività: la battaglia delle arance di Ivrea, i corsi mascherati di Viareggio, il volo della colombina a Venezia e il carnevalone di Milano con la sua sfilata dei carri allegorici in Duomo. Il carnevale ambrosiano è forse il più particolare perché è l’unico che inizia quando ormai, nel resto di Italia, i festeggiamenti sono già conclusi. Si narra infatti che fu proprio Sant’Ambrogio – il patrono della città – a chiedere ai milanesi di attendere il suo ritorno da un pellegrinaggio per poter dare inizio ai festeggiamenti che precedono la Quaresima, periodo di digiuno e astinenza dalla carne osservato in preparazione della Pasqua.

Dolci di Carnevale e tradizioni culinarie:

Il carnevale, quindi, è profondamente legato al cibo, ce lo indica la stessa etimologia latina del nome “carnem levare” e cioè eliminare la carne. Sono molti i piatti che si consumavano negli ultimi giorni grassi, in primis proprio la carne in vista del digiuno, ma soprattutto i dolci tipici come chiacchiere e frittelle! Preparazioni golosissime sì, ma sempre fritte e che per questo potrebbero risultare un po’ pesanti. Ma un modo per festeggiare il carnevale con dolci squisiti ma più leggeri c’è! Vitavigor ha pensato per voi alla ricetta dei grissini di Arlecchino e a quella del sanguinaccio dolce: piccoli peccati di gola al cioccolato che ci faranno sentire un po’ meno in colpa senza farci rinunciare allo spirito carnascialesco! Per preparare i dolci di carnevale avrete bisogno di:

  • Una confezione di grissini I Leggeri Vitavigor (metà per il sanguinaccio dolce, metà per i grissini di Arlecchino)
  • Una tavoletta di cioccolato al latte
  • Codette di zucchero colorate
  • Una tavoletta di cioccolato fondente da tritare
  • 250 ml di latte freddo
  • 100 gr di zucchero
  • 20 gr di maizena
  • 20 gr di burro
  • 40 gr di cacao amaro
  • Un cucchiaino di cannella in polvere

Preparare i grissini di Arlecchino è davvero semplicissimo! Per prima cosa fate fondere il cioccolato a bagnomaria, poi intingetevi (o spalmate) i grissini Leggeri di Vitavigor che si sposano perfettamente con il sapore dolce della crema perché non hanno né sale né grassi aggiunti. Infine, disponete in un solo strato le codette su un pezzo di carta da forno e ricoprite i grissini facendoli rotolare delicatamente. Conservateli per almeno mezz’ora in frigorifero, per permettere alla decorazione di solidificarsi. Il risultato sarà uno snack dolce e veloce che con i suoi colori arcobaleno ricorda il costume della maschera di Carnevale più famosa che c’è!

Per il sanguinaccio dolce, invece, iniziate mischiando zucchero, amido di mais e cacao in un pentolino. Aggiungete poi il latte a filo e mescolate con una frusta per eliminare i grumi. Trasferite sui fornelli e fate cuocere per circa 10 minuti a fiamma bassa. Infine, unite il cioccolato fondente in pezzi e il burro, mescolate e una volta che la crema sarà diventata lucida trasferitela in una ciotola e conservatela in frigorifero fino al momento di servirla con la restante metà dei grissini leggeri. Buon carnevale 2020 da Vitavigor!

Per scoprire altre ricette della festa leggete la nostra rubrica di cucina, e per festeggiare il Carnevale con dolcezza cercate i Grissini Leggeri nei punti vendita dei supermercati Il Gigante – oppure contatta Vitavigor!